Le superfici esterne e interne di edifici residenziali e industriali subiscono un deterioramento fisiologico dovuto a diversi fattori ambientali come polvere, smog, muffe, muschi e così via o un deterioramento straordinario dovuto ad azioni vandaliche con scritte in vernici spray o a incendi o allagamenti.

La sabbiatura muri è una tecnica molto efficace che consente di asportare ruggine, incrostazioni, sporco, smog dalle superfici, lasciando uno strato uniforme e senza danneggiare il materiale.

Nello specifico la superficie da ripristinare viene colpita da un getto di materiale abrasivo appropriato con diverse granulometrie.

TIPOLOGIE DI SABBIATURA

Si distinguono quattro metodi di sabbiatura:

  • Sabbiatura a secco: viene lanciata contro la superficie da pulire un getto di sabbia silicea o graniglia metallica o altro materiale abrasivo ad alta velocità.
  • Idrosabbiatura: viene lanciato un getto di sabbia ed acqua contro la superficie da pulire. Con l’idrosabbiatura si abbattono le polveri di lavorazioni, di conseguenza questo metodo è consigliato tutte le volte in cui non sia possibile eseguire il lavoro in luogo aperto o in una cabina di sabbiatura. L’idrosabbiatura utilizza una grande quantità di acqua ed è meno efficace della sabbiatura a secco in quanto il potere abrasivo è minore per la presenza dell’acqua, ne consegue che i tempi per l’esecuzione del lavoro sono maggiori e di conseguenza i costi.
  • Sabbiatura con umidificatore: La sabbiatura con umidificatore è analoga a l’idrosabbiatura solo che l’acqua è portata all’esterno della sabbiatrice a secco. La sabbiatura con umidificatore ottiene risultati molto simili alla sabbiatura a secco ma per la presenza dell’umidificatore causa una leggera fanghiglia e non garantisce sempre ottimi risultati di abbattimento delle polveri.
  • Sabbiatura criogenica o a ghiaccio secco: utilizza l’anidride carbonica allo stato solido (detta ghiaccio secco), consente di intervenire efficacemente senza danneggiare le superfici, rimuovendo fuliggine, grasso, vernici, carbone e sostanze chimiche di varia natura. La “pulizia criogenica o a ghiaccio secco” è particolarmente indicata nelle situazioni in cui il supporto sottostante non deve subire la minima alterazione superficiale oppure dove non è possibile applicare sostanze detergenti o abrasive o disperdere polveri.

CAMPI DI APPLICAZIONE DELLA SABBIATURA

La sabbiatura può essere eseguita su un’ampia gamma di materiali e superfici fra cui: sabbiatura muri in pietra o di mattone o di cemento, soffitti, coperture in granito, serramenti in metallo, cancelli in ferro, ringhiere, termosifoni, porte in legno e persiane in legno.</p?

Con il trattamento la superficie trattata non subisce danni e viene riportata al suo stato originale. </p.

Per ogni tipologia di materiale viene scelto il trattamento più adeguato: per superfici resistenti o nel caso che la superficie venga poi verniciata viene impiegata una sabbiatura più aggressiva, mentre per i materiali più delicati o nei restauri si utilizzano sabbie con granulometria più fine e una pressione più leggera.

La sabbiatura è un metodo molto utilizzato nelle ristrutturazioni edili perché consente di avviare opere di risanamento radicale degli ambienti in modo veloce e in qualsiasi stagione dell’anno e con un risparmio economico.

Lusa Restauri grazie alla pluriennale esperienza nel settore edile e alla collaborazione con professionisti preparati offre alla sua clientela una formula di ristrutturazione con contratti “Chiavi in Mano” che risponde alle esigenze estetiche ed economiche del committente.

Coordiniamo tutte le fasi del restauro, dalla sabbiatura muri esterni e sabbiatura muri interni, al ripristino degli infissi al rifacimento delle pavimentazioni e a qualsiasi necessità operativa. Chiamaci per fare il tuo preventivo!