Malgrado il diffondersi di sempre nuove apparecchiature sofisticate e tecnologiche per la produzione di calore domestico, il camino in casa non perde il suo fascino e continua ad essere un complemento desiderato in particolare da chi vive in abitazioni monofamiliari o in case di campagna o montagna. 

Il camino è una scelta che finisce per caratterizzare una casa e diventa un luogo di aggregazione familiare ma anche un luogo poetico in cui ci si può rilassare leggendo un libro e bevendo un buon bicchiere di vino rosso durante una fredda serata d’inverno ma anche senza dubbio un modo utile per abbassare i costi annuali di riscaldamento.

Naturalmente, per costruire un camino, bisogna sapere come è fatto e quali accorgimenti mettere in atto per evitare errori. 

Il cuore del sistema 

I camini conciliano estetica e praticità, facilità di manutenzione e risparmi in bolletta. Gli attuali camini infatti sono apparecchi altamente tecnologici che offrono prestazioni elevate, rinnovando l’antichissima tradizione e l’antico fascino della fiamma a vista, sia per quanto riguarda la potenza termica e il rendimento, che raggiungono ormai valori altissimi, sia per la parte estetica, con soluzioni di particolare pregio e addirittura su misura o personalizzate. L’aspetto del comfort non è da meno, con la possibilità di scegliere versioni ad alimentazione mista che permettono di programmare il funzionamento, anche a distanza.

Il focolare è la parte “tecnica”, il luogo in cui avviene la combustione. Di norma è rivestito di ghisa o in materiali refrattari, in grado di resistere a temperature superiori a 1200 gradi. Si dividono in due categorie: a focolare aperto – di grande valore estetico, hanno una funzione soprattutto decorativa, riscaldano per convezione naturale e irraggiamento e consentono anche di cuocere le pietanze; a focolare chiuso – la fiamma è visibile, ma protetta da un vetro di sicurezza che all’esterno si mantiene freddo, funzionano esclusivamente a sportello chiuso e per questo garantiscono rendimenti termici maggiori rispetto ai modelli a focolare aperto.

Cosa sapere sul camino in casa

Un altro aspetto da considerare attentamente è quanto deve essere grande un caminetto per riscaldare in modo efficace la stanza in cui si trova. Per grandezza si intende le dimensioni del focolare e non l’intero manufatto, che varia a secondo dello stile prescelto, dal moderno al rustico, dal minimal a quello decorativo. 

Alle dimensioni del focolare del camino bisogna che corrispondano le dimensioni della canna fumaria. La canna fumaria è chiaramente l’aspetto più critico quando si realizza il camino in casa in quanto ha il compito di convogliare all’esterno i fumi, per effetto del cosiddetto “tiraggio”. I prodotti derivanti dalla combustione, infatti, tendono a salire verso l’alto: la “depressione” prodotta all’interno della canna fumaria crea una colonna ascendente. Affinché ciò avvenga nel modo corretto e in sicurezza, la progettazione e l’installazione della canna fumaria devono essere eseguite a norma, da professionisti in grado di rilasciare, alla fine dei lavori, la certificazione di conformità alla normativa. 

In linea generale, il criterio da seguire è il seguente: più è alta la canna fumaria, minore può essere il diametro, mentre tanto più elevata è la potenza nominale termica del camino maggiore deve essere la sezione della canna fumaria (norme UNI 7129, UNI 9615, UNI 10640 e UNI 10641).

Le tipologie variano anche in base alla scelta del materiale da ardere. Ci sono i caminetti a legna, dal fascino inesauribile con i profumi e il caratteristico scoppiettio che rendono l’atmosfera sognante e rilassata; i caminetti a pellet, con ottima resa termica, bassi costi di esercizio ma un effetto fuoco meno bello; i caminetti a bioetanolo, dalla grande resa termica e nel completo rispetto dell’ambiente ma tuttavia poco estetici; infine i caminetti elettrici, che però possono costare molto in termini di esercizio ma replicano le sembianze di un vero caminetto ma in effetti hanno solo una funzione estetica. 

Visita il sito e chiedi una consulenza ai nostri esperti per realizzare il camino in casa più adatto e alle tue esigenze